logo
dettaglio news

data pubblicazione: 22/09/2009
Van Cliburn Competition – Gli italiani


A 27 anni, Mariangela Vacatello è una solista completa, con impegni regolari tra Londra, l’Italia e il resto d’Europa. Ha partecipato a diversi premi internazionali ottenendo sempre importanti riconoscimenti, «anche se, negli ultimi tempi, troppe volte i concorsi si sono chiusi con la mia vittoria del secondo premio. Comincio a credere che sia un tratto distintivo della mia carriera». Benchè il Cliburn le lascia un retrogusto amaro – ma in finale ha offerto una splendida esecuzione del Terzo concerto di Prokof’ev – la Vacatello ha sempre dimostrato una grande forza d’animo. «Da mesi passo più tempo nelle camere d’albergo che a casa, e l’ultimo anno è stato pieno di impegni. Ma questo è il destino che ho scelto di seguire. Non mi spaventa la fatica, e so essere pigra quando serve». In un’intervista rilasciata prima della finale, spiegava come questo concorso sarebbe stato uno degli ultimi a cui avrebbe partecipato: «Sostanzialmente per il desiderio di dedicarmi a progetti che siano veramente miei:incidere un disco con pagine del ‘900 storico, poter riuscire a lavorare con direttori come Muti e Pappano e cercare di suonare un repertorio che avvicini alla musica classica nuove generazioni di ascoltatori. Il problema del pubblico, infatti, non riguarda solo l’Italia: mi sono capitati concerti, a Londra, con non più di trenta persone in sala. Forse è arrivato il momento di riavvicinare la musica alla società, magari offrendo concerti inspazi non tradizionalmente dedicati al concertismo. O mescolando generi musicali diversi».
Tratto dall’articolo “Van Cliburn Competition. Tempi duri” di E.T. – Amadeus, settembre 2009



Dettaglio news Torna all'elenco news...
Le sezioni di studiomusica
Eventi in evidenza...

Il Sardelli furioso su La Freccia

di Luigi Cipriani

LA FRECCIA, Mensile delle Ferrovie dello Stato - gennaio 2013, p. 74


L`Orchestra Sinfonica Abruzzese per i terremotati dell`Emilia

L’Orchestra abruzzese a Modena per un concerto benefico a favore dell’asilo di Finale Emilia

Martedì 22 gennaio 2013: Modena, Forum Monz...


Trifonov: "Grato all`Italia"

Il giovane pianista russo, in tour nello Stivale dal 4 gennaio 2013, confessa il suo amore per il Belpaese, che, parole sue, "lascia tante esperienze in un artista&quo...